You're browsing category:Angola

Angola / La gente

Il potere del saluto

  Bom dia, boa tarde, boa noite. Mai dimenticarsi di salutare e sorridere. È gratuito quindi perché non farlo. La gente dell’entroterra angolano è socievole e sempre sorridente, non soffrendo lo stress delle grandi città della costa dove traffico e sovrappopolamento rendono le persone molto più nervose. Nel breve tragitto che compio quotidianamente, dalla casa […]

Angola / In missione

Io, Dio e le buche.

O di quanto si possa capire di un Paese parlando con l’autista “No, Maria Vittoria, non c’è nessuno ad aspettarmi, sono uscita dall’aeroporto ma il tassista non c’è”. Questo è l’inizio del mio viaggio da Huambo a Waku Kungu nell’entroterra angolano, nella provincia di Cuanza Sud dove andrò a visitare un progetto che vuole proporre […]

Angola / Il quartiere

A nossa banda (il nostro quartiere)

Waku Kungo ospita oltre 30.000 abitanti ma il suo centro (il mio quartiere) si gira a piedi in 20 minuti. Nella parte alta spicca la piccola Igreja de Santa Comba di costruzione portoghese, dalla quale si discende verso la città passando per giardini pieni di bouganville e romantiche panchine di pietra. Terminati i giardini si […]

Acqua / Angola

Ovava wa tepuluka (a água està difícil)

L’Angola ha molti climi differenti, ma la domina un clima temperato-caldo piovoso con inverni secchi ed estati umide. Durante la stagione delle piogge si verificano eventi di allagamenti che distruggono le abitazioni più vecchie costruite con l’adobe (mattoni creati dall’ impasto di sabbia, paglia e fibre naturali), rovinano i raccolti e portano con sé diverse […]

Angola / La casa

Owo – “casa”

“Di fronte all’Ufficio dei Registri, al lato della Polizia, c’è una casa grande ed arancione”. Queste le dritte che ripeto a ogni persona che mi chiede come raggiungere l’ufficio COSPE. La casa in cui viviamo, io e Castanha (il mio cane angolano con passaporto italiano), è in effetti una casa-ufficio. Abbastanza spaziosa per ospitare, oltre […]

Al risveglio / Angola

Lambulaaaa

Ore 07:15 suona la sveglia, ma spesso la anticipa la signora con una grande cesta sulla testa, che passa davanti alla mia finestra cantilenando “Lambulaaaa” (“sardine essiccate”) con tutto il fiato che ha nei polmoni. In tal caso mi sveglio insieme al gallo, troppo presto per le mie abitudini, ma già tardi per gli abitanti […]

Angola / La casa

Una grande casa di città

La nostra è una casa grande, con quattro camere da letto, un bagno, una stanza/magazzino e una cucina, oltre alla veranda (con l’amaca) e il cortile. L’ufficio è nello stesso compound in un piccolo edificio separato, dove ci sono due stanze e un bagno. In casa vivono, stabilmente, insieme a me la coordinatrice Paese e […]

Al risveglio / Angola

Un inizio con la dengue

Non uso la sveglia a Benguela, perché a svegliarmi – verso le 7.30 – sono i rumori intorno alla mia stanza: la signora delle pulizie che spazza il cortile, il guardiano che termina il suo turno, le mie colleghe che lottano contro il risveglio. Loro, da buone italiane, non riescono a essere attive prima di […]