Author Archives: Giuliana

Coronavirus / Egitto

Egitto: Corona a metà

In Egitto la pandemia è ancora in una fase iniziale, la situazione e la minaccia non sono ben chiare per molti e comunque molti sono costretti a lavorare ogni giorno per poter sopravvivere. Si sa, piove sempre sul bagnato, e più si è vulnerabili, più le consequenze lievitano, specialmente se manca un aiuto strutturato e […]

Al lavoro / Egitto

Andando al lavoro

A seconda dell’orario, nel mio quartiere, sono diversi gli scenari che si potrebbero presentare andando a lavoro. Se si esce presto si dovrà avere a che fare con baraonde di bambini accompagnati che si muovono disordinatamente per strada, giocando dal primo momento in cui si incontrano, credo siano gli unici felici di essere arrivati a […]

Egitto / La moda

Caro telly

Sebbene il 90% degli egiziani siano musulmani, non esistono restrizioni sul vestiario. Non ne esistono almeno nella legislazione, ma si sa, le leggi più forti sono quelle comunitarie, sociali, culturali. Infatti una certa modestia nel vestirsi è socialmente imposta, più alle donne che agli uomini in verità. Un ruolo importante nella scelta del vestiario è […]

Egitto / Il clima

Anto’! Fa Freddo!

È banale ma è così, in Africa fa caldo, in Nord Africa un po’ di meno (se non vivi ai confini con il Sudan si intende), ad Alessandria si respira umidità mediterranea e a 6th of October city scopri la verità sul Khamsin, un vento caldo e secco che alza tempeste di sabbia e polvere […]

Egitto / La ricetta del cooperante

La ricetta del cooperante:
il koshari

Un piatto tipico egiziano, che può essere facilmente riproposto sulle tavole italiane, è sicuramente il koshari. Economico, facile da preparare, veloce e addirittura vegano, formula non proprio main-streaming in Egitto dove, se non c’è carne o pollo, allora è un antipasto, uno snack o al massimo un contorno. In Egitto il koshari è una pietanza […]

Egitto / I pasti

A pranzo… Sì, ma a che ora?

Strampalato il Paese, strampalati i pasti, naturalmente. Al Cairo si mangia sempre, è impensabile non riuscire a mangiare qualsiasi cosa a qualsiasi ora e in qualsiasi situazione. Gli egiziani, di solito, prima iniziano la giornata e poi fanno colazione, prima o durante il lavoro, tra le sette del mattino e le due del pomeriggio: eh […]

Egitto / Inquinamento

Inquinamento sì, inquinamento no

L’Egitto è contradditorio in tutto, perfino se parliamo di inquinamento c’è spazio per la confusione. Un Paese a più livelli, a zone, e vi spiego il perché. Partiamo dal Il Cairo,una metropoli con tutti i connotati per esserlo, con i suoi 18 milioni, o forse più, di abitanti (se si considera anche il suo governatorato), […]

Al mercato / Egitto

Il mercato, tra colori, profumi… e pinguini

Personalmente sono abbastanza monotona e ripetitiva, mi piace non solo andare sempre allo stesso mercato, ma sempre dagli stessi venditori, anche se capita che non tutte le volte abbiano i prodotti migliori. Sono alla continua ricerca di visi familiari, di posti familiari e per me è molto rassicurante che il venditore mi riconosca, sappia i […]

Egitto / La gente

Napoli non è poi così lontana

Clacson a intermittenza, gente che urla vendendo di tutto a ogni angolo, possibilità di mangiare a qualsiasi ora della giornata, feste che dovrebbero essere familiari che diventano di vicinato, inaspettati punti di ritrovo culturali e letterari in quartieri improbabili, bambini che giocano per strada, il riconoscere che non sei della zona e che potresti aver […]

Egitto / Il quartiere

Dal verde al sabbia

Vivo nella città di 6th October, a 30 chilometri dal Cairo, una città completamente costruita nel deserto, anche se il deserto è l’ultima cosa che si scorge venendo verso casa: grandi palazzi, strade enormi, centri commerciali grandi quanto il mio paese d’origine e qualche giardino buttato qua e là fanno in modo che il deserto […]